loading
BLOG

Euro 2016 France : un grande lavoro di branding

Euro 2016 France, la competizione europea calcistica tanto attesa è iniziata da diversi giorni e ha già incastonato nella storia i primi risultati calcistici, ma cosa abbiamo davanti agli occhi?

Ad accompagnarci in questa competizione c’è tutta la presentazione grafica che ne consegue, non è un semplice evento, è un evento di risonanza mondiale che ha come scopo quello di presentare, mostrare e far conoscere un popolo e una nazione, un enorme lavoro di branding gestito per la UEFA dalla agenzia portoghese Brandia Central.

Miguel Viana, è il designer interpellato per lavorare su Euro 2016 e la Coppa del Mondo 2018 per Brandia Central, affermando che tali eventi non sono eventi normali,
“In questi eventi non stai solo cercando di promuovere uno sport, si sta anche costruendo un destino per una città, una regione e una nazione, questo è ciò che trasforma improvvisamente un progetto in un puzzle intricato e complesso”.

euro-2016-france-preview

“L’indagine e l’analisi è necessaria per sviluppare e capire il contesto relativo al paese ospitante e i propri aspetti culturali, informazioni storiche, miti e leggende.
Questi sono tutti importanti fonti di ispirazione, è necessario stabilire un senso di identità e d’appartenenza, coinvolgendo il pubblico in tutto il mondo così come i cittadini del paese ospitante.”

euro-design-2016

Il design del logo incorpora una serie di rappresentazioni di diversi movimenti artistici storici, tra cui il fauvismo, l’astrattismo, art deco e d’avanguardia.


Forte Tradizione Artistica

L’identità di Brandia Central per Euro 2016 è un grande esempio di questi principi messi in atto, che unisce temi di festa con il calcio e la Francia.
Curiosamente il team ha scelto di rappresentare la nazione ospitante attraverso la sua forte tradizione artistica.

Di conseguenza, il design del logo incorpora – sia pur leggermente – i diversi movimenti artistici storici,
tra cui il fauvismo, l’astrattismo, art deco e d’avanguardia.

Collegare l’arte al calcio è una mossa intelligente da parte di Brandia, toccando l’idea che il gioco è una forma d’arte in sé (il concept del lavoro celebra l’arte del calcio).
Nel frattempo, la combinazione di colori rosso, bianco e blu e la centralità della Coppa Henri Delaunay significano francesità e calcio e in maniera più evidente la moda con la luminosità e la verve del disegno della cravatta sono insieme adatti alla festa.

euro-2016-bags
La luminosità e la verve del design Euro 2016 lega tutto opportunamente a festa.

Il logo per la Coppa del Mondo 2018, Brandia ha eseguito una simile profonda immersione nella cultura nazionale della Russia. Anche in questo caso, basata soprattutto sul trofeo del torneo, il loro emblema disegnato è sia ricco di tradizione artistica della nazione e di storia d’innovazione pionieristica – sia con l’arte iconica russa e Sputnik, il primo satellite al mondo, rappresentato all’interno del disegno. L’industria spaziale ha restituito il complimento lanciando il progetto sulla stazione spaziale internazionale.

 

Conclusione 
Trovo il tutto molto ben costruito e presentato, tutti gli elementi non “cozzano” tra di loro.
In particolare, la coppa che è inserita in questo cerchio a modi “tondo” artistico dando il senso che possa stare da solo ovunque e possa essere applicato su qualsiasi supporto come una sorta di quadro. Gli elementi non appesantiscono, non sono troppi ne pochi, sono giusti, sia a sinistra che a destra c’è equilibrio, non danno fastidio, la coppa è di per se semplice ma che acquista valore grazie agli elementi colorati che la circondano e dai colori della bandiera utilizzati sapientemente che con le curve avvolgono le sue naturali forme, dandole sostanza.

Possiamo apprezzare utleriori step creativi di Brandia Central qui Uefa Euro 2016

Fonte Creative Bloq